PayPal truffa sul cambio euro-dollaro

Sapete già cos’è PayPal ? Se non lo sapete ve lo riassumo io:

PayPal è un sistema di pagamento on-line creato dal gruppo e-Bay (famoso sito di aste on-line), che permette di effettuare pagamenti in tutto il mondo , semplicemente abbinando al proprio accout paypal una carta di credito(visa,visa electron,ecc..) o una carta prepagata (postepay, ecc..) in modo sicuro, senza il bisogno di comunicare i propri dati al venditore.

Bene, sembra ottimo.

Io stesso l’ho usato per diversi acquisti on-line, o almeno fino a quando ieri ho notato qualcosa di strano.

Acquistando da dei siti americani, il prezzo della merce è naturamente espresso in dollari (dollari USA), e pagando io in euro, paypal effettua automaticamente la conversione in dollari(dollari USA) facendo riferimeto al tasso di conversione, e qui nasce l’inganno.

Questo è uno screenshot sulla pagina di pagamento di paypal:

Come si può notare il tasso di conversione di PayPal al 15 luglio 2008 è: 1 Euro = 1.55099 Dollari USA.

Bene, ora osservate invece il grafico riportato da Yahoo Finance sul cambio Euro/Dollaro USA dello stesso giorno:

Come è sottolineato in rosso questo è l’andamento EURO/USD del 15-07-08 aggiornato alle 20.58.

Nella giornata di oggi il cambio EURO/USD non è mai sceso al di sotto dell’ 1.5860.

Il cambio EURO/USD non è stato mai al di sotto del 1.55 dalla seconda metà di giugno di quest’anno in poi ( è possibile consultare il relativo grafico qui).

PayPal scrive esplicitamente che fa riferimento ad un proprio tasso di conversione, ma dato che il cambio EURO/USD è quello dettato dalla dall’andamento della borsa, PayPal effettua i pagamenti verso l’america con l’effettivo tasso, di fatto guadagnandoci.

Personalmente ho avuto modo di verificare solo il tasso di conversione EURO-USD, chi altro si sia reso conto (o se ne renderà conto) lasci qui un commento a riguardo.

Grazie per aver letto fin qui. :)

Ciao :)

condividi_su_facebookCondividi

About these ads

37 Risposte to “PayPal truffa sul cambio euro-dollaro”

  1. laplap Says:

    Che paypal guadagni sul cambio è assodato. Non è così scandaloso il tasso di riferimento. Perchè se vai in banca a cambiare euro contro dollari quanto credi te li facciano pagare?

  2. cliccaqui Says:

    @laplap

    Certo, il tasso di riferimento non è in se eccessivamente scandaloso; quello che è scandaloso è che quando entri in banca sei consapevole dei costi del cambio e del servizio, su PayPal il servizio viene millantato per GRATUITO, quando gratuito questo evidentemente non è.
    Forse se la smettiamo di continuare a difendere chi ci prende per il culo forse possiamo anche arrivare a risolvere qualcosa (e questo non vale solo per questo specifico caso, ma anche alla quantità spropositata di problemi che ci sono in Italia).

    ciao.

  3. laplap Says:

    Be non è così. in banca ti fanno pagare le commissioni, oltre il tasso. Paypal ti dice che è gratuito, perchè non paghi commissioni extra. E non ti preoccupare non difendo chi ci prende in giro. Penso solo che sia il male minore. Forse non sai che paypal appartiene ad ebay. Per cui ebay non solo guadagna sulle vendite, ma anche sulle operazioni di paypal, che promuove sul suo sito “semimonopolista”. Ma sul mercato ci sono solo loro o quasi, per cui il mercato lo fanno loro………………..

  4. cliccaqui Says:

    @laplap

    Se mi chiedi se so che PayPal è del gruppo e-bay forse non hai letto l’articolo (2a riga) :)
    Ci mancherebbe anche il pagamento di commissioni extra, una banca italiana dovrà pagare qualcosa per farsi arrivare i dollari per effettuare il cambio; i miei soldi su PayPal sono una cifra virtuale, che può essere trasformata in qualsiasi valuta con un semplice calcolo matematico. Non c’è un effettivo movimento di soldi, ma solo una conversione a costo zero (per loro) di una quantità di denaro con un determinato potere di acquisto. Quindi sicuramente su questa operazione guadagna più PayPal che una banca (dato che la banca effettua fisicamente il cambio e PayPal sposta cifre da un conto all’altro).

    ciao.

  5. paolo Says:

    io faccio gestire il cambio sempre dalla mia postepay abbianata al conto e se il cambio ufficiale è a 1,5870 ,converte a 1,58 e qualcosa ,in pratica con una rimessa veramente minima .
    Se invece i soldi sono già sul conto paypal allora è una bella sola ,fregatura

    • desmofan Says:

      ciao
      mi spieghi come puoi controllare il tasso di cambio tramite la postepay?

      cioè fai figurare che nella postepay ci sono $ e non €, con da non far effettuare il cambio a paypal?

      Grazie mille a chiunque mi risponde :D

  6. CRIS92 Says:

    AVETE NOTATO CHE 1 EURO ADESSO ALLE 19:35 DEL 1 /09/08 E DI 1,42 DOLLARI E 1,42 DOLLARI SONO 0,94 EURO A ME SEMBRA UNA TRUFFA PERCHE’ IL CAMBIO HO CONTROLLATO ED E’ ANCORA UGUALE.

  7. milo Says:

    Questo è quello che fa Paypal (preso dal sito Paypal): “PayPal riceve un tasso di cambio all’ingrosso (due volte al giorno) e aggiunge un ulteriore scarto del 2,5% per determinare il tasso di cambio applicato alle transazioni per le quali è prevista una conversione di valuta. Il tasso di cambio può essere diverso dai valori pubblicati nei giornali, su Internet o annunciati alla televisione.” Sono comunque d’accordo con chi dice che non dovrebbero pubblicizzarsi come servizio GRATUITO! Tutto deve essere chiaro e trasparente!! Dovrebbero scrivere sulle transazioni come calcolano il cambio!

  8. giovanni battista Says:

    Ho letto i vs cvommenti perchè oggi ho avuto una fregatura da Pay pal e cercavo un conforto sulla regolarità dell’operazione. Ho acquistato merce per 554 Sterline inglesi e mi ha fatto il cambio a 0,924397 , quando invece oggi era sui 0.95 e oscillava li intorno.( Ultimo prezzo Glossario 0,9599 Ora/Data Glossario 04:5826/12/2008
    Variazione Glossario 1,03%
    Numero scambi Glossario
    7.500
    Min giornata Glossario
    0,9494
    Max giornata Glossario
    0,9615)
    Per giunta sull’articolo acquistato mi scrive il prezzo di conversione in euro GBP 554,99 -EUR 580,17 28-Dic. Io ho pagato € 600.38.
    La cosa mi ha disturbato e ora sono certo che è una truffa mascherata di legalità.
    La prossima volta ci starò più attento!
    Ciao

  9. Luca Says:

    Spett. lettori vi confermo con assoluta certezza,viste molteplici esperienze che Paypal specula in maniera scandalosa su qualsivoglia valuta.Perfino le poco amate banche da me contattate a titolo di indagine osano nemmeno lontanamente nel mangiarsi percentuali così alte,esse devono sempre rispettare con pochissimo margine,si parla di centesimi,il cambio interbancario,consulatabile su televideo mediaset alla pagina 324.Ho protestato più volte con Paypal,ma il muro di gomma è garantito.Conclusione?su cifre alte cercate altre forme di pagamento,altrimenti sappiate che decine di euro se ne andranno in fumo senza rendersene conto.Distinti saluti.Luca

  10. Igor Says:

    C’è un comando di Paypal “altre opzioni di conversione” che permette di effettuare l’addebito nella valuta indicata sulla fattura commerciale del venditore. Adesso non chiedetemi come funzioni, solamente il tasso scelto è decisamente più basso di quello applicato da Paypal. Esempio pratico: Oggi ho pagato un oggetto eBay di 61,50 dollari. Il tasso automatico da Paypal mi dava in automatico il tasso di cambio EURO/DOLLARO a 1,38462 arrivando a 44,42 euro; scegliendo quell’opzione il mio conto definitivo è stato di 43,50. Tasso utilizzato 1,41379. Non sarà molto come risparmio ma parliamo di una cifra piccola. Per grosse cifre il risparmio è nettamente migliorato. Spero di essere stato utile.

  11. cliccaqui Says:

    @Igor
    Grazie del tuo intervento Igor ;)
    Ciao :D

  12. Giorgio Says:

    Ciao a tutti. Grazie per l’argomento trattato e per i commenti dei vari lettori.
    Ho una domanda: sapete a quale tasso ‘ufficiale’ si rifà la carta postepay (circuito VISA) nel calcolare il cambio EUR/USD o EUR/GBP?

    Grazie.

  13. cliccaqui Says:

    @ Giorgio

    Ciao Giorgio :)

    Il tasso di cambio (Exchange Rates) utilizzato dal circuito Visa è disponibile a questo indirizzo:
    http://corporate.visa.com/pd/consumer_services/consumer_ex_rates.jsp

    Scegliendo la valuta presente sulla propria carta e la valuta di destinazione del pagamento si conosce il tasso di cambio applicato da Visa.
    C’è però un ulteriore campo, cioè il “Bank Fee” (tassa di cambio aggiunta dalla banca o dall’operatore di cambio, in questo caso Poste Italiane), per i pagamenti online con postepay appunto non dovrebbe esserci alcuna tassa di cambio applicata da poste italiane; c’è invece una tassa quando si va in posta a cambiare fisicamente il denaro.

    Facendo una prova sul sito Visa (utilizzando quindi un Bank Fee =0 %) il cambio è questo: 1 US Dollar = 0,69 Euro

    Su YahooFinance il cambio della borsa internazionale, nello stesso momento (dati delle ore 9.30) è: 1 US Dollar = 0,6847 Euro

    Il tasso di cambio ufficiale EUR/USD è quindi di 1,4605 mentre quello utilizzato da Visa è di 1,4492754 , applicando quindi una tassa di conversione del 0,7740 %.

    E’ Quindi molto più conveniente rispetto al 2,5% di PayPal.

    Ciao ;)

  14. Fra Says:

    che bastardi

  15. Sandro Says:

    ….Ma avendo assodato che questa cosa è vera, oggi ho fatto un acquisto
    su paypal associata ad una carta visa….
    Da importo €112,91 EUR
    A importo $163.07 USD
    Tasso di cambio: 1 EUR = 1,44424 USD

    mentre su yahoo finance 1,4879

    Non si può contattare nessuno affinchè questa truffa milionaria non vada avanti?

    • cliccaqui Says:

      Ciao Sandro,

      purtroppo sono clausole di contratto che si vanno ad accettare nel momento in cui si apre il conto (ed è proprio il fatto che siano clausole , che le rende il tutto molto simile ad una truffa).

      Chi ha provato a contattare gli organi inerenti si è trovato di fronte ad un muro sorretto da troppi interessi.

      Quello che si può fare è evitare di utilizzare il sistema quando negli acquisti online vengono offerti pagamenti direttamente tramire circuiti visa, mastercard, ecc.

      Ciao ;)

  16. marco Says:

    interessante quello che ha scritto “cliccaqui”..peccato che ci ho capito poco ! :o
    in pratica consigli di usare direttamente la visa inceve che transitare per paypal ?
    questo però non rientra nella casistica di operazioni on-line a rischio (con paypal e la postepay è + sicuro) ?

    grazie

    • cliccaqui Says:

      Ciao Marco,

      noi mettiamo al corrente i lettori sull’attuale “vizio di forma” presente nel contratto che l’utente accetta nel momento un cui apre un conto paypal.
      Il consiglio che noi diamo è appunto quello di evitare le forme di pagamento tramite paypal quando sono offerte direttamente forme di pagamento tramite carta di credito (dato che mero compito di paypal è fungere da “link” alla carta di credito abbinata, e si fa pagare per questo, quindi quando è possibile bisogna evitarlo).

      Riguardo alla sicurezza non è assolutamente vero che utilizzando il pagamento direttamente con circuiti visa, mastercard, ecc di entra nelle forme di transazioni online non sicure, anzi. La sicurezza delle transazioni online è garantita dal protocollo di sicurezza messo a disposizione dallo specifico sito su dove si effettua l’acquisto (che, tramite una connessione protetta, https, reindirizza verso il gestore dei pagamenti).

      Quindi effettuate con tranquillità i pagamenti online, prestando solamente attenzione al sito sul quale immettete i vostri dati (numero di carta, ecc).

      Ciao.

  17. Didacus Says:

    Ciao a tutti, anch’io ho constato la “truffa” di Paypal. Infatti giusto oggi (giovedì 7 gennaio 2010) ho acquistato merce per un valore di $ 40.20 e la pagina di Paypal mi avvisava che cambiava a 1.402xxx mentre il valore del cambio di Yahoo oggi mi da 1,4324. Quindi il guadagno per ogni dollaro = $0.0304 che moltiplicato per $ 40.20 gli rende circa $ 1.222. Penso che sono ladri allo stesso modo di chi cambia soldi… Avrete anche voi fatto l’esperienza di cambiare i soldi all’estero, no? Purtroppo a questi tipi di business gli “si attaccano i soldi alle mani”… mentre li maneggiano.

  18. Alberto Says:

    Ho provato direttamente la speculazione di paypal acquistando un prodotto in UK con cambio euro sterlina scandaloso a tal punto che mi sarebbe convenuto fare l’acquisto in Italia. Dopo avere vivamente protestato direttamente con paypal mi sono subito tolto anche se questo comporta difficoltà ad acquistare all’estero ormai i venditori accettano solo paypal. Il bonifico bancario italia estero sarebbe comodo (la banca applica il cambio ufficuiale del momento ) e si fa pagare la commissione di bonifico che varia da banca a banca ma ha un costo minimo; purtroppo questo sistema (validissimo per l’Italia) con l’estero è un po’ lungo e non viene quasi mai accettato dai venditori esteri parchè comporterebbe spese aggiuntive anche per chi riceve il denaro (la banca ricevente ) . Anche VISA applica un cambio lievemente vantaggioso ma accettabile QUELLO DI PAYPAL E’ SCANDALOSO considerato anche che paypal si fa pagare il servizio da chi vende la merce.L’unico sistema per fare cambiare le cose è togliersi da paypal .

  19. desmofan Says:

    credo di aver trovato la soluzione:

    http://recensioni.ebay.it/CAMBIO-VALUTE-VISA-e-PostePay-costan-meno-di-PayPAL_W0QQugidZ10000000007627357

    lo dovremmo fare tutti!

  20. Giorgio Says:

    Aggiungo a questa interessantissima ed ultilissima discussiona un altro piccolo contributo. Se invece di una carta di credito/debito del circuito VISA doveste utilizzare una del circutio Master Card, ecco il link dove poter controllare il cambio odierno: http://www.freedom-card.co.uk/currency-converter.aspx

    Riposto quello già segnalato da ‘Cliccaqui’ prima, cioè quello per il circuito VISA:
    http://corporate.visa.com/pd/consumer_services/consumer_ex_rates.jsp

    Forse bisognerebbe informare l’utente eBay ‘tripla_x’, autore della guida al link postato da ‘desmofan’ il post precedente a questo, di questi due links.

    Ciao a tutti! buoni acquisti intelligenti!

  21. Massimo Says:

    Ciao, sono arrivato qui cercando informazioni dato che oggi ho spiacevolmente notato questa cosa, ho incassato una somma in dollari depositandola su ebay vado a guardare su yahoo e vedo il tasso di cambio quindi faccio 2 conti, accedo al conto su paypal e vedo che mancano circa 50 euro al cambio da dollaro a euro rispetto a quanto diceva il sito yahoo, ho controllato ovunque e tutti mi danno il tasso giusto tranne paypal che si è intascata 50 euro.

    Ma è possibile fare qualcosa in merito? l’assistenza da oggi ancora non risponde… e penso non risponderà… questa è una truffa, 50 euro sono soldi… non spiccioli.

  22. boz Says:

    Ho notato anche io la stessa cosa oggi: ho fatto un acquisto per 76£ (sterline inglesi) e Paypal mi aveva convertito l’acquisto in 93 euro e rotti. Visto che avevo fatto il conto ieri e mi risultavano 89 sterline, ho modificato il modo con cui Paypal effettua il cambio e ho deciso di delegare per prova il cambio alla Mastercard, circuito della mia carta di credito. Risultato: mi hanno tolto 88,90 euro contro gli oltre 93 euro che mi avrebbe tolto Paypal. Risultato: oltre 4 euro risparmiati sulla transazione ;-)
    La truffa sta nel fatto che Paypal ti indica il “suo” valore dell’euro rispetto alla sterlina, e non viceversa. Ad esempio, tutti sanno più o meno che la sterlina vale oggi circa 1,19-1,20 euro, ma Paypal indica 1 Euro = 0,81444 Sterline. Visto così, uno che non ci fa caso pensa sia un tasso di cambio onesto, poi però facendo 1/0,814 si scopre che per Paypal ogni sterlina vale 4 centesimi di euro in più rispetto alle quotazioni ufficiali. E’ una vergogna.

  23. Raffaele Says:

    Vale anche il contrario.

    Oggi 08-10-2010
    su YAHOO Finanza

    1$ USA = 0,7202 Euro

    per PayPal
    1$ USA = 0,70 Euro

    Sembra poco ma se per esempio consideriamo un cambio di $1000 nella conversione si perdono € 20,00.
    Estendendo questo ragionamento a tutto il network, si parla di miliardi!

  24. Francesco Says:

    Verissimo… ho appena acquistato una chitarra su ebay ho speso all’incirca 300 euro e il prezzo finale è risultato di 8€ più alto…. ho provato a chiamare il call center pensando fosse un errore, ma gli operatori sono impreparati e non sanno che rispondere, fino a quando ho trovato questo post. ora comprendo, non oso immaginare quanti soldi incassano indebitamente…. ladri! la cosa assurda è che prima di acquistare l’oggetto, la conversione sulla facciata principale di ebay risulta essere corretto, si ci rende conto della fregatura solo ad affare fatto, quando non si può più tornare indietro…. ma io mi chiedo, possibile che non si possa far nulla?????!?

  25. riplii Says:

    ciao a tutti, so di essere molto in ritardo, ma mi è successo questo. ho comprato un oggetto dagli usa per 415 dollari e al cambio che ho trovato su yahoo e su altri siti avrei dovuto pagare 315,649.
    seguendo le istruzioni che ho trovato qui siccome dovevo pagare con paypal e mi dava come risultato euro 325 e rotti ho cliccato l’altra opzione ossia quella del calcolo visa. Siccome ho il servizio che ti avverte immediatamente con un sms sul cell mi è arrivato immediatamente il messaggio della transazione € 323. ma non avrei dovuto risparmiare di più? Inoltre come mai al cambio di yahoo dovevo pagare 315 e pagando con paypal visa ho pagato 323???? qualcuno sa darmi qualche spiegazione? grazie

  26. Andrea Says:

    Ottimo articolo, vi correggo il link ad oggi per visualizzare il tasso di cambio Visa (cambiano sempre la pagina)

    http://www.visaeurope.com/en/cardholders/exchange_rates.aspx

    Inoltre ricordo a chi intende pagare paypal con carta di credito che deve considerare anche le fantomatiche spese variabili in valuta estera che sono stabilite all’atto della stipula del contratto:
    Es: 1,75% relativamente alla mia carta, che non è una postepay.

    ciao.

    • Giorgio Says:

      Grazie per il link.
      Proprio oggi mi è capitato di dover acquistare tramite paypal dei biglietti aerei.
      Come al solito – nonostante la bellezza del 2.99% di commissioni applicato dalla mia mìa banca qui a Londra (LLOYDS TSB) sulle transazioni in valuta estera – mi è convenuto usare la conversione VISA e non quella Paypal.
      Nel dettaglio:
      1) PayPal Conversion Rate as of 8 Mar 2012: 1 British Pound = 1.15013 Euros. > 79.60 EURO = 69.209567614 POUND STERLING
      2) The rate shown applies to transactions processed by Visa Europe on 08 March 2012 with a currency conversion fee of 2.99%.
      1 EURO = 0.860976 POUND STERLING
      79.60 EURO = 68.5336896 POUND STERLING

      Sono bazzecole (circa 70 pence di differenza), ma considerate che c’è il 2.99% di commissione della mia banca.
      Non ci fosse quello la ‘fregatura’ sarebbe ancora più grossa.
      E cmq preferisco prendere una fregatura dalla LLOYDS TSB, piuttosto che da Paypal…

  27. Francesco Says:

    Ragazzi vi posso garantire che questa truffa funziona anche nei bonifici a nostro favore con cambio di valuta.
    Ricevo regolarmente redditi da fonte estera, pagati con dollari
    statunitenensi e mi appoggio a paypal da diversi anni, ma mi sono accorto di incongruenze nel cambio di valuta nei trasferimenti di denaro da paypal al mio conto bancario solo oggi.
    Oggi stavo per farmi trasferire 1600 $ quando ho notato calcolando su un sito il cambio euro/dollaro c’era uno scarto di circa 30 €!!! Ma stiamo scherzando? Sicuramento questo sarà l’ultimo bonifico che effettuo tramite paypal, i miei soldi non arriveranno mai più lì.

  28. denis Says:

    é una vergogna, oltre che paypal addebita commissioni da usura, oltre che ne prendono già abbastanza sulla vendita tramite ebay, ti tocca pagare su un pagamento che ricevi.

    Pensate poi di essere cosi tutelate ?! Spero non vi capiti mai di avere bisogno dell’assistenza, che se sei fortunato che ti rispondono passano 48h, poi gli rispondi e devi attendere altre 48h perche rispondano.
    Prima che hai modo di farti arrivare i soldi del tuo account sul conto corrente o per averli in mano passano diversi giorni.

    Molto meglio postepay, il pagamento è immediato, solo 1 Euro di commissioni, soldi subito disponibili, vai in un bancomat poste e prelievi.
    Guarda caso ebay l’ha vietata. Ma basta che sia d’accordo l’acquirente si puo cmq utilzzare.

    Poi anche i bonifici sono molto meglio, che ormai molte banche non addebitano costi di commissione. Ci mettera 2 giorni ad arrivare, ma almeno i soldi li puoi avere subito in tasca.

  29. peppino Says:

    Do il mio contributo in quanto anche a la conversione NON convince….
    la mia transazione è stata di pochi euro ma per cifre importi il tutto diventa noioso…
    controllate prima la valuta…su questo sito:

    http://it.finance.yahoo.com/valute/convertitore/#from=EUR;to=AUD;amt=1.3203

    • Riplii Says:

      Io nn so voi ma nell’ultima transazione che ho fatto in dollari non ho avuto la possibilità di scegliere il cambio della banca o paypal. Il tutto è avvenuto automaticamente….

  30. Vero Says:

    Io ho convertito $ in euro per poterli trasferire tutto sulla carta paypal..totale 301$,217 euro circa…stornato in continuazione come mi capita speso ricevo un pagamento di 25$ nel frattempo…decido di convertire tutto in dollari a prelevare tutto in dollari trasferendoli ancora per l’ultima volta (sperando andasse bene dopo la 12 volta in un pomeriggio) ma non è andata bene…tornati indietro e mi ritrovo 224 euro invece di 235 euro!!!telefono e mi spiegano che ho cambiato il tasso da euro a dollaro e poi da dollaro a euro bla bla bla…fatto sta che mi hanno fatto pagare 10 euro per il cambio di due volte!!!ma cos’è una truffa?????in piu’ stornato per tutto il giorno il trasferimento dei soldi e spesso mi capita che storna!!soprattutto quando sono davvero a corto di denaro e ho bisogno di prelevare,storni e storni !!la notte storna sempre e di giorno a volte fa dannare!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: